I Magnifici vs Vimercate

I Magnifici 6 - 3 Vimercate
17 Nov 2019 - 14:00Piscina Vimercate

Parte bene la stagione de I Magnifici, con una vittoria che ha visto comunque la compagine di Vimercate comportarsi più che bene visti i suoi 19 tiri scagliati contro la porta del prode Baioni contro i 20 dei Magnifici. Equilibrio nelle superiorità (7 con due gol per i coniglietti e 6 con 2 gol per Vimercate) e grande prestazione del gigante Tommy Matalon.

Federico Baioni: 7,5. Erige un muro e lascia passare poco niente. Solo un errore in fase di rilancio in tutta la partita. Un assist e per poco manca il gol. Insuperabile.

Dario Di Cesare: 7,5. Battezza la porta con due pappine e fa impazzire il boa avversario tra marcature e ripartenze. È un portento e un trascinatore incredibile.

Alberto Marengo: 7.  Delizia la platea con una grigliata di angus argentina che si insidia sotto la traversa e stupisce con un contorno di peperoni e patate, indigesto per gli avversari ma non per Ste che ringrazia

Stefano Mauri: 7. A parte qualche errore in fase di gestione dell’azione, cura bene il suo giocatore e non è parco di sortite e gol. È un punto di riferimento per i compagni quando è in acqua.

Lorenzo Vignati: 6. Le sue galoppate sono smorzate e i tentativi dalla distanza valgono poco. La buona volontà e la copertura dietro lo salvano da un’insufficienza incombente.

Andrea Cruciani: 5. Forse, anche a lasciarlo segnare, non sarebbe mai riusito a piazzarla dentro domenica. Spaesato e stanco, ha dato tutto se stesso tra settembre e ottobre e ora è giustamente stanco.

Ludovico Cassani: 6. Presente nonostante la febbre, merita la sufficienza per esserci stato ed essere stato di supporto a coach e compagni. In acqua, intanto, ha fatto tutto il suo compagno di reparto.

Matteo Scarduelli: 6. La porta stegrata gli nega la gioia del gol. Gli occhi a cuore della dirigente di servizio gli inibiscono il braccio e la palla non entra. I palloni giocati però sono 10.000.

Lorenzo Pellegrino: 7. Nel momento più difficile sigla un assist imperdibile che toglie paura e tensione ai compagni. Si sacrifica per la comunità e non si esime dal tirare.

Tommaso Matalon: 7,5. Man of the Match. Inaugura la stagione de I Magnifici con il primo gol del loro campionato. Copre e attacca. Prende espulsione e riparte. Un incubo per gli avversari. Un sogno per i compagni. Ci mancavi Beast.

Fabrizio Firinu: 6,5. In netto miglioramento nonostante l’età ormai avanzata, protegge la fascia non senza passi falsi. In avanti cerca sempre i compagni sacrificando però i suoi tiri. E ci sta.

Silvano Bertazzo: 5,5. Ogni esordio è difficile e la calotta de I Magnifici pesa sempre una tonnellata. Ancora tirato, non fa roteare il braccio come ci ha abituato agli allenamenti.

C– Fabio Lo Giudice: 5,5. Paga i pochi allenamenti della stagione con una prestazione non brillante e un’espulsione a carico evitabile. Forse è arrivato il momento di rispolverare la sciarpa…